backup

Come modificare la retention di default di un backup di database

Vedremo qui un esempio dove la policy di retention di rman è di un giorno RMAN> show all; Per usare il control file del database di target al posto del catalogo di recovery di RMAN, i parametri di configurazione con db_unique_name TESTDB sono: CONFIGURE RETENTION POLICY TO REDUNDANCY 1; # default Creare un backup del database senza opzione KEEP RMAN> backup database plus archivelog; Starting backup at 12-11-2014 14:36:13 current log archived allocated channel: ORA_DISK_1 channel ORA_DISK_1: SID=41 device type=DISK channel ORA_DISK_1: starting archived log backup set channel ORA_DISK_1: specifying archived log(s) in backup set input archived log thread=1 sequence=29 Continua a leggere

Flash Recovery Area

La Flash Recovery Area può essere una directory gestita da Oracle, un file system o un ASM che individua una posizione del disco per backup e recovery file. E’ stata introdotta da Oracle 10g Cosa contiene? Una copia di tutti i datafile; Backup incrementali Online redo logs; Archived redo logs; Controlfiles; Copie di control file e spfile. Quali sono i benefici? Possibilità di effettuare il flashback del database; Recupero veloce dai backup memorizzati su disco; Gestione automatizzata del recupero dei file. Come abilitarla? SQL> ALTER DATABASE FLASHBACK ON; SQL> ALTER SYSTEM SET DB_RECOVERY_FILE_DEST_SIZE = 2G ; SQL> ALTER SYSTEM SET Continua a leggere

RMAN rilevare corruzioni

E’ possibile convalidare il database utilizzando il comando di Oracle Recovery Manager BACKUP VALIDATE. RMAN> BACKUP VALIDATE DATABASE ARCHIVELOG ALL; Non viene creato il backup. Se ci sono blocchi corrotti si possono trovare nella vista del dizionario V$DATABASE_BLOCK_CORRUPTION . Di default l’esecuzione di “backup validate” verifica solo la corruzione fisica. Per controllare la corruzione logica bisogna aggiungere la clausola CHECK LOGICAL. RMAN> BACKUP VALIDATE CHECK LOGICAL DATABASE ARCHIVELOG ALL; Oracle Recovery Manager può validare il contenuto dei file di backup usando RESTORE VALIDATE; questo comando può essere usato per controllare l’integrità del backup. RMAN> RESTORE DATABASE VALIDATE; RMAN> RESTORE ARCHIVELOG Continua a leggere

Problema riscontrato su rman e redolog

  Ho lavorato su un db in cui rman era configurato per effettuare un backup ogni 2 ore. Ogni 2 ore si riscontrava un rallentamento improvviso e una segnalazione ALTER SYSTEM ARCHIVE LOG nell’alert.log, Il problema era che il db aveva solo 3 redolog. Quando il backup inizia, rman forza l’ALTER SYSTEM ARCHIVE LOG, Oracle cerca di trovare un redolog libero, effettua lo switch dei redolog e non appena il nuovo redolog è stato riempito l’archive termina. Se Oracle non trova un redolog libero per lo switch è costretto ad attendere fino alla fine del backup (il db sembra congelato). Continua a leggere

IIS 7.5 Come effettuare il backup del metabase

Rispetto alla versione 6 del web server Microsoft, nella nuova versione il file MDx (dove x è un numero progressivo) non viene più generato durante il backup. Il file di metadata contiene la struttura del web server (può essere generato ma non è usato per il backup/restore). Il backup su IIS 7.5 non viene più effettuato da GUI ma utilizzando, tramite powershell o shell DOS, il tool appcmd.exe (si trova nella directory C:\Windows\System32\inetsrv). Questi sono I comandi per il backup e il restore: Backup: appcmd add backup “backupname” Restore: appcmd restore backup “backupname” “backupname” è la sotto-directory che verrà creata Continua a leggere